Giovedì 22 Marzo l’Hosteria di via Stoppani prosegue il suo viaggio enogastronomico fra le eccellenze italiane della cucina e della cantina, con una cena toscana accompagnata dai grandi vini Antinori.

Da 26 generazioni, la famiglia Antinori valorizza con i suoi vini l’eccellenza della Toscana dedicando a questa attività un impegno e una “passione in evoluzione”, come recita il loro slogan, per far apprezzare la nobiltà della tradizione vinicola anche al frenetico mondo contemporaneo.

Il primo vino ad essere stappato sarà il Vivia Vermentino Fattorie Le Mortelle del 2017, che accompagnerà il classico crostino di fegatini alla toscana, la fettunta con il cavolo nero e la finocchiona.

Le cena toscana proseguirà con le pappardelle al ragù bianco di cinghiale saranno servite insieme a un Nobile di Montepulciano la Braccesca del 2015, e a seguire incontreremo un grande classico della cucina toscana più saporita: il peposo. Nato nel territorio dell’Impruneta, dove cuoceva per cinque ore nello stesso forno in cui si realizzavano i mattoni in cotto che avrebbero costruito il Duomo di Firenze, questo piatto deve il suo nome all’ampio uso di pepe in chicchi utilizzato per prepararlo, insieme al Chianti. E sarà  proprio un Chianti, ma un Chianti davvero speciale, ad arrivare in tavola insieme con il peposo: un Chianti classico riserva 2013 di Badia a Passignano.

Come è tradizione, chiuderemo la nostra cena toscana con i cantucci e il Vin Santo, ma rivisitati da Giuly nella sua acclamatissima bavarese di Vin Santo con i cantucci sbriciolati. Il Vin Santo che berremo sarà quello del Chianti Tenute Marchese Antinori 2013.

Il prezzo della cena, vini compresi sarà di € 60,00

 

Per  prenotare contattateci qui oppure telefonate allo 02 2953 1245